Istituto Medico Storico Di Eccellenza - Brevettato

Varici e ulcere varicose o venose degli arti inferiori



Patologie molto frequenti e in continuo aumento sono quelle determinate da fragilità vascolari e da insufficienza venosa cronica.

La malattia colpisce ambo i sessi, soprattutto nelle regioni tibiali degli arti inferiori e le zone malleolari degli stessi. Dapprima si hanno perdite di sostanza cutanea, specie in coloro che presentano alterazioni vascolari della vena safena. Successivamente la patologia si aggrava e si possono avere fenomeni anche gravi di sanguinamento.

I pazienti che sono più colpiti sono quelli che svolgono attività lavorativa che comporta lo stazionamento in piedi per molte ore del giorno.

La prevenzione quindi sta nel cambiare genere di vita, o di lavoro, tenendo gli arti distesi per diverse ore della giornata e magari con un cuscino sotto i talloni. Spesso le ulcere varicose si complicano con infezioni che facilmente si impiantano, date le estese lesioni presenti, negli arti inferiori.

Per quanto riguarda la cura, Le cure possono essere di carattere generale e di carattere locale. I moderni flebotonici possono migliorare le condizioni patologiche nei soggetti che sono affetti da ulcere varicose.

Negli ultimi anni una casistica numerosa e varia è stata trattata presso le varie sedi del Centro Medico Eudermico Italiano con risultati molto positivi e soddisfacenti per i pazienti. Ogni caso richiede una cura personalizzata che i medici del CMEIT sono in grado di affrontare fiduciosi di risolvere i casi nel migliore dei modi e senza recidive.

Centro Medico Eudermico Italiano

Le nostre sedi